I Borghi della Romagna

Le spiagge, le discoteche, il liscio, la piadina...la Romagna è la terra del mare blu con ombrelloni e sdraio colorati sulla sottile sabbia, del divertimento notturno e del mangiar bene, ma anche la terra di Comuni dall'antichissima storia che vantano uno straordinario patrimonio culturale. 

L'entroterra della Romagna racchiude alcuni fra i più suggestivi borghi italiani, luoghi verso i quali partire per una piacevole gita o da visitare cogliendo l'occasione delle vacanze estive sulla riviera adriatica. La distanza dalle località di mare è, infatti, ridotta, seppure si possa avere l'impressione d'entrare in un mondo diverso, un mondo congelato nel tempo nel quale regna la serenità.

Pensiamo a Brisighella, in provincia di Ravenna, città nata ai piedi dell'Appennino Tosco-Romagnolo e dominata da tre speroni rocciosi che ospitano la Rocca Manfrediana, il Santuario del Monticino e la Torre dell'Orologio.

La città che ha splendidamente preservato il suo impianto antico rivive i fasti del passato in occasione di diverse feste medievali che ospita nel corso dell'anno, momenti dedicati al passato e al folclore con coinvolgenti rievocazioni in abiti tipici dei secoli bui le quali entusiasmano tutti i turisti.

Montefiore Conca è al grande pubblico meno noto di Rimini, da cui dista una trentina di chilometri, eppure si tratta di un comune dalle molte bellezze, prima fra tutte la magnifica rocca costruita dai Malatesta nel Trecento. 

Anche Bertinoro, in provincia di Forlì-Cesena, è un tipico borgo medievale con il centro abitato cresciuto ai piedi del monte su cui svetta il castello fortificato, dal quale fra l'altro si può godere un panorama eccezionale. Non a caso, infatti, questo comune beneficia dell'appellativo di "balcone della Romagna", oltre ad essere famoso per le sue terme.

 

 

Navigare Facile